Test allergologici a Genova

Grazie ai test allergologici è possibile sapere rapidamente se si soffre o meno di allergie.

Chi ha il sospetto di essere allergico  a un alimento o a una sostanza, oppure se il proprio medico lo ritiene opportuno, è possibile sottoporsi ai test allergologici eseguiti nello Studio della Dott.ssa Pavesi, a Genova in via Pisacane 9. Si tratta di semplici test non invasivi effettuati a livello cutaneo e in totale sicurezza, per verificare eventuali reazioni allergiche e individuarne la causa scatenante. L’esame si svolge con l’applicazione sulla pelle di una goccia delle principali sostanze sensibilizzanti, per poi scarificare delicatamente la zona trattata con una lancetta sterile per favorire il contatto tra le componenti dell’allergene e con l’epidermide. L’interpretazione dei risultati avviene mediante la valutazione della risposta cutanea a determinate reazioni, quali arrossamenti, prurito, edema o ponfi, per poi valutarne l’intensità e individuare le sostanze responsabili.

Nello Studio della Dott.ssa Pavesi vengono eseguiti due tipi di test allergologici, il Prick-Test e il Patch-Test, entrambi condotti in massima sicurezza seguendo specifici criteri di controllo medico, garantendo risultati attendibili e in breve tempo. I patch comportano numerosi vantaggi: oltre ad essere meno invasivi, consentono di testare altri tipi di allergie, quali coloranti, profumazioni, additivi e metalli.

 Grazie a questi esami è possibile individuare l’allergia di cui si soffre, tra cui:

  • acari della polvere
  • epitelio di animali
  • pollini
  • alimenti (è possibile testare qualunque tipo di alimento, utilizzandolo anche fresco con prick-test)

PRICK TEST

PATCH TEST

Prick-test per allergie alimentari e respiratorie

I prick-test sono utilizzati per la diagnosi di allergie a pollini, polveri, peli di animale e muffe possibile causa di sintomi respiratori come rinite, congiuntivite e asma, o cutanei come orticaria o eczema. Questo tipo di esame consente di testare anche le allergie alimentari. La serie base di allergeni alimentari comprende: latte, uova, farina di frumento e pesce, benché sia possibile testare qualunque alimento eseguendo il test (Prick by Prick) con l’alimento stesso.

Il patch test viene prescritto principalmente per accertare le dermatiti da contatto e identificare le sostanze che scatenano la reazione allergica.

Il prick-test è l’esame allergologico più comune, e viene prescritto per individuare allergie verso allergeni presenti in varie fonti, tra cui: 

  • pollini
  • alimenti
  • acari della polvere
  • muffe
  • peli di animali
    Come viene effettuato?

    Il prick-test si esegue applicando una goccia di allergene sulla pelle, o un piccolo pezzo di alimento nel caso dei Prick by Prick effettuati con alimenti freschi. Successivamente viene effettuata una micro scarificazione cutanea in corrispondenza della goccia, assolutamente indolore, per poi ottenere i risultati dopo 15 minuti. Almeno 10 giorni prima di sottoporsi al test è importante sospendere l’assunzione di eventuali antistaminici o cortisone.

      Patch test per allergie da contatto

      I patch test, o test epicutanei, sono esami allergologici largamente utilizzati in dermatologia per  identificare le cause di alcune reazioni allergiche che si manifestano con segni e sintomi di dermatite da contatto. La serie Sidapa testa importanti allergeni come metalli, profumi, coloranti e conservanti e additivi, oltre a testare qualunque sostanza si ritenga una possibile causa di dermatite allergica da contatto (creme, saponi, trucchi…).

      Il patch test viene prescritto principalmente per accertare le dermatiti da contatto e identificare le sostanze che scatenano la reazione allergica.

      Tra queste vengono considerate:

          • nichel
          • altri metalli
          • conservanti
          • coloranti
          • additivi
          • profumi
      Come viene effettuato?

      Il patch test si esegue applicando sulla schiena un grosso cerotto con tante caselline, ognuna delle quali contiene le sostanze da testare, gli apteni. L’asportazione del cerotto con la lettura del test avviene il terzo giorno (in genere si tiene dal martedì al venerdì), con la possibilità di una lettura intermedia in seconda giornata (giovedì). Nei giorni in cui si ha il cerotto è necessario evitare bagni, docce e movimenti che possano staccarlo.

        PRENDI UN APPUNTAMENTO

        Compila il modulo per informazioni sui test allergologici

        Call Now ButtonChiama Ora